Ricetta “Panelle e babaganoush”

0

Le melanzane ad ottobre per me rappresentano il colpo di coda dell’estate. Sono ancora di stagione, le ultimissime, e io personalmente colgo occasione per utilizzarle un’ultima volta per preparare una salsa che amo; poi mi arrenderó alla zucca. Per i cavoli è presto.
Versatilissima, il babaganush potrete usarla in tanti modi: come accompagnamento per delle polpette di ceci o di fave (i falafel egiziani sono deliziosi con il babaganush), in una pita, col pane, o semplicemente x accompagnare delle verdure crude o cotte.
Anche la pannella di ceci é versatilissima, vale la pena di sperimentarla.
Street food siciliano, salsa mediorientale. Il matrimonio si può fare!

Ingredienti per 4 persone

Per le panelle
500 g di farina di ceci
1,5 litro di acqua
1 cucchiaino di sale
una presa di pepe nero

Per il babaganush 
3 melanzane medie
3 cucchiai di tahin
1 limone
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
Paprika e sale qb

Procedura per il babaganush

Mettete le melanzane direttamente in una padella. Intere, con la buccia. Praticate 2 piccoli tagli, serviranno a far uscire la parte amara del liquido di vegetazione.
Alzate la fiamma e fate cuocere, girando la melanzana di tanto in tanto. Dovete aspettare che la buccia si ammorbidisca, per poi girare leggermente. Fate in modo che venga cotta su tutti i lati.
Se la buccia si sbruciacchia state facendo il lavoro nel modo giusto.
Se la melanzana si spappola un po’ facendo uscire del liquido é corretto.
Questa cottura vi richiederà non meno di 45 minuti, ma il vantaggio è che non dovete seguirla.
Potete optare anche per il forno. Ma in questo caso l’effetto affumicatura sarà molto più lieve.
Ultimata, lasciate raffreddare.
Aprite in due parti la melanzana e prelevate la polpa, aiutandovi con un cucchiaio.
Tagliate finemente a coltello la polpa, che sarà mordida e succosa.
Aggiungete il succo di limone, la tahin, il prezzemolo tritato finemente, la paprika, il sale, e mezzo spicchio di aglio privato dell’anima.
Mettete da parte.

Procedura per le panelle

Con una frusta lavorate la farina di ceci aggiungendo l’acqua poco alla volta in modo da evitare grumi, salate e pepate.
Continuate a lavorare il composto su una fiamma moderata.
Raggiunta l’ebollizione (la massa densa farà un sonoro “PLOFF”) abbassate la fiamma al minimo e continuate a mescolare per almeno 1 minuto, in modo da completare la cottura.
Versate l’impasto su una teglia e livellatelo aiutandovi con una spatola.
Lasciate raffreddare in modo che si solidifichi completamente.
Tagliate le panelle nella forma che preferite.
Friggete in abbondante olio di arachidi ben caldo, fino ad una leggera doratura.

Servite con il babaganoush. Potete creare una stratificazione: pannella, una quenelle di babaganoush, pannella, babaganoush.

 

Matteo Russo per
Progetto Vivere Vegan


Ricetta e foto © Matteo Russo
Share:

A proposito dell'Autore

Matteo Russo

Cuoco plantbased.

I commenti sono chiusi