Ricetta “Nidi di frittata alle fettuccine e carciofi”

0

Le frittate con la pasta, specialmente quella avanzata, sono un classico della cucina povera e possono regalarci piatti molto gustosi e semplici da preparare.
Importantissimo è il gioco di consistenze tra pasta, verdure aggiunte e frittata di base, che deve risultare morbida e avvolgere con leggerezza gli altri ingredienti. Ho pensato dunque a qualcosa di diverso dalle solite frittate vegetali a base di farina di ceci, per ottenere un composto soffice al momento della preparazione, ma anche dopo qualche tempo, nel caso volessimo gustare il piatto a temperatura ambiente, magari come antipasto estivo o anche come finger food.
In questa ricetta vi propongo dei nidi di fettuccine ai carciofi, molto versatili e di bell’effetto e anche veloci da preparare. E’ ovviamente possibile usare altre verdure secondo le stagioni e il proprio gusto.

Dosi per 4 nidi

100 g di fettuccine di semola
100 g di panna di soia da cucina
20 g di amido di mais
40 g di latte di soia
10 g di farina di ceci
2 cucchiai di lievito alimentare in fiocchi
½ cucchiaino di curcuma in polvere
1 pizzico di aglio in polvere
4 carciofi
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
olio
sale

Procedura

1 Pulite e tagliate i carciofi a spicchi sottili e cuoceteli in padella con olio, lo spicchio, sale e 4 cucchiai d’acqua, unite il prezzemolo, mescolate e cuoceteli per pochi secondi ancora.

2 In una ciotola mescolate con una frusta la panna con l’amido, la farina di ceci, il lievito, la curcuma, un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale. Unite il latte a filo mescolando il composto.

3 Cuocete le fettuccine in acqua salata, al dente, scolatele in un’ampia ciotola, unite il composto e due terzi dei carciofi e mescolate.

4 Ungete e scaldate una padella, Arrotolate le fettuccine ai carciofi, aiutandovi con un forchettone e un mestolo, a formare dei “nidi”, posateli sulla padella, e cuoceteli a fuoco basso, coperti, per 3 minuti circa. In alternativa posate dei coppapasta tondi da 7-8 cm sull’olio caldo, mettete dentro i nidi, cuoceteli e liberateli con l’aiuto di un coltellino.

5 Servite i nidi distribuendo sopra i carciofi messi da parte e, a piacere, finendo con scorza di limone grattugiata.

Nota : la stessa ricetta può essere realizzata cuocendo i nidi al forno per 10 minuti circa a 180°, liberi o contenuti in stampini. Potete anche cuocere i nidi in padella e scaldarli a successivamente in forno, gratinandoli leggermente.

Roberto Politi
Progetto Vivere Vegan

Ricetta e foto @ Veganlife

Share:

A proposito dell'Autore

Roberto Politi

Architetto e designer, attivista vegan, appassionato di cucina (@gustovegan) e autore di libri sul tema. Gustare il meglio senza mangiare la vita degli altri.

I commenti sono chiusi