Ricetta “Risotto alla milanese con seitan”

0

Adoro il risotto allo zafferano, e mi piace molto il seitan. Ho deciso di provare ad usarli insieme, prendendo come spunto iniziale l’idea del tradizionale risotto alla milanese con ossobuco. Ne scaturisce una sorta di piatto unico che vale la pena provare.

Ricetta per 2 porzioni

160 g di riso (Carnaroli o altro da risotto)
2 bustine di zafferano
100 g di seitan di ottima qualità
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
q.b olio evo, pepe e salsa di soia
q.b. vino bianco secco
q.b. vino rosso

Procedura

Partendo da acqua fredda, mettete sul fuoco un pentola di medie dimensioni, con acqua, una presa di sale, una carota ed una cipolla sbucciate, ed un gambo di sedano. Portate ad ebollizione per 5 minuti. Filtrate.
Sarà il vostro brodo per la cottura del risotto.

Tagliate il seitan in fette sottili e mettetelo a rosolare, su entrambi i lati, in una padella antiaderente con olio EVO.
Sfumate con del vino rosso. Aggiungete 3 cucchiai di salsa di soia, fate parzialmente asciugare, pepate e aggiungete 2 mestoli di brodo.
Cuocete a fiamma bassa il tempo che impiegherete per il risotto. Assicurandovi che resti sempre umido.

In una casseruola mettete a tostare il riso, a secco.
Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco a fiamma alta poi iniziate la cottura del riso con qualche mestolo di brodo bollente.
Terminate la cottura, molto al dente, bagnando il riso poco alla volta.
Aggiungete lo zafferano, coprite e lasciate riposare 3 minuti, a fiamma spenta.
Aggiungete un giro di olio evo e procedete alla mantecatura.
Impiattate, finendo con le fettine di seitan ed il loro sugo.

Nota

Per questa ricetta servono pochi ingredienti, ma di qualità ottima. Sul riso c’è poco da dire, la qualità influisce sulla buona riuscita del piatto essendo l’ingrediente principale. Per quanto riguarda il seitan, é necessario ne prendiate uno artigianale di ottima qualità, é impensabile poter usare i panetti che si trovano comunemente nei supermercati.
Il risotto prende il sale dal brodo. State un po’ indietro perché il seitan aggiungerà sapidità al piatto. Se usate lo zafferano in stimmi é bene sciogliere col metodo dell’infusione.

Matteo Russo
Progetto Vivere Vegan


testo e foto di Matteo Russo
Share:

A proposito dell'Autore

Matteo Russo

Cuoco plantbased.

I commenti sono chiusi