Ricetta “Insalata di patate a modo mio con quinoa al pesto di finocchietto”

0

Con l’estate c’è bisogno di pasti leggeri, freschi e allo stesso tempo appaganti e nutrienti. Ecco qui un piatto che rispetta i canoni estivi e stupisce per i colori.

Ingredienti per 4 persone

200 gr quinoa

Per il pesto di finocchietto

250 gr finocchietto fresco
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di capperi dissalati
una manciata di mandorle pelate
2 pomodori semisecchi
q.b. olio evo
q.b. sale

Per l’insalata di patate
12 patate viola
1 cipolla di Tropea
12 pomodorini gialli

Per la maionese di carote
200 gr carote bollite
100 ml olio di semi
1 cucchiaino senape
1/2 limone, il succo
q.b. sale

Procedura

Far cuocere la quinoa in acqua con poco sale, lasciare raffreddare e scolare.
Preparare il pesto di finocchietto frullando con un frullatore ad immersione tutti gli ingredienti, aggiustate di sale per ultimo. Mescolate infine il pesto alla quinoa.

Bollite le patate viola e tagliatele a cubetti.
Tagliate qualche fettina di cipolla di Tropea e immergetela in acqua, sale e aceto di mele per qualche minuto e scolate.
Tagliare i pomodorini gialli in lungo o a cubetti a seconda della grandezza.

Preparare la maionese di carote frullando prima le carote bollite a purea, aggiungendo la senape, il succo di limone e il sale, continuando a frullare versate l’olio fino a formare un’emulsione cremosa.

Disporre il piatto a piacimento o seguite il mio esempio di impiattamento come nella foto dove ho disposto la maionese di carote sul piatto aiutandomi con un coppapasta, adagiandoci sopra le patate, i pomodori e le fettine di cipolla. A parte ho coppato la quinoa con il pesto di finocchietto.

 

Progetto Vivere Vegan


testo e foto © Michela Onnis
Share:

A proposito dell'Autore

Chef vegana poliedrica, amante della cucina orientale. Cucinare con il cuore senza violenza nel piatto. Rispettare tutte le forme di vita per quanto sia possibile e lecito.

I commenti sono chiusi