Ricetta “Crostata di fichi e crema al limone”

0

Tutti abbiamo quei momenti dell’anno che aspettiamo con ansia, che non vediamo l’ora sia quel mese o quel giorno del calendario. Noi ne abbiamo diversi, ricorrenze a cui non vediamo l’ora di partecipare, date segnate che non riusciamo a dimenticarci. Una in particolare ci porta, da metà Agosto in poi, ad andare a controllare puntualmente un certo albero sopra l’uliveto vicino a casa. Non vediamo proprio l’ora che i suoi dolcissimi frutti siano maturi per coglierli e farci marmellate, crostate e dolci buonissimi. Dovremmo in effetti dargli un nome tanto è nei nostri pensieri quel bellissimo albero di fichi.

Ingredienti:

Per la pasta frolla
300 gr di farina 0
80 gr di olio di semi di girasole
50 gr di zucchero
90 gr di acqua molto fredda
1 pizzico di sale
1 pizzico di curcuma

Per la crema al limone
250 ml di latte d’avena
25 gr di amido di mais
20 gr di zucchero
Scorza di 1 limone grattugiata

Per la copertura
Fichi

Procedura:

Per la frolla iniziate con l’unire la farina con lo zucchero, il pizzico di sale e la curcuma. Quest’ultima serve solamente per dare un tocco di colore alla frolla ed è quindi opzionale. Aggiungete quindi l’olio e l’acqua molto fredda ed impastate giusto il necessario per combinare tutti gli ingredienti ed ottenere cosi un composto omogeneo.

Per la crema al limone cominciate con il combinare in un pentolino l’amido con lo zucchero, dopodiché aggiungete due o tre cucchiai del latte d’avena e mescolate, facendo attenzione a non avere grumi, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete a questo il resto del latte, la scorza di un limone grattugiata. Mettete a cuocere a fuoco medio e mescolate fino a che non raggiungerà una consistenza liscia e densa/cremosa.

Stendete la pasta frolla, la dose in questa ricetta è sufficiente per uno stampo da 26 cm di diametro. Fate dei buchi con la forchetta sul fondo per evitare che si alzi o che formi bolle durante la cottura. Versate quindi la crema al limone sulla base e finite con i fichi precedentemente tagliati in 4 o in 8 se grandi.

Se lo desiderate potete spennellare a questo punto i bordi della crostata con dello sciroppo d’acero o d’agave.

Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.

 

Federica e Simone di Raw Radish
Progetto Vivere Vegan

Ricetta e foto @Raw Radish
Share:

A proposito dell'Autore

Federica e Simone di Raw Radish

Chef a domicilio. "I nostri piatti raccontano di sogni, gioie condivise e di come attraverso l’alimentazione naturale abbiamo scoperto la strada per la felicità".

I commenti sono chiusi