11 nov 2020 – Presentazione del volume “Scritti Animali. Per l’istituzione di corsi universitari di diritto animale” di Luigi Lombardi Vallauri

0

Mercoledì 11 novembre 2020

Luigi Lombardi Vallauri presenta il volume “Scritti Animali. Per l’istituzione di corsi universitari di Diritto animale”, Gesualdo editore.

Intervengono con l’autore:

Carla Campanaro (avvocato, responsabile ufficio legale LAV)
Dora Grieco (presidente Progetto Vivere Vegan)
Lorenzo Guadagnucci (giornalista)
Giulia Marucelli (scrittrice)
Giuseppe Mastrominico (editore – Università di Napoli Federico II)
Marco Verdone (medico veterinario omeopata)

L’autore, in questo lavoro, sistema il suo pensiero su un tema (il diritto animale) che ha coltivato tra i primi in Italia, dedicando ad esso – nell’arco di un trentennio – scritti, conferenze, iniziative. Un argomento spinoso, amato e osteggiato ad un tempo, che se da un lato registra oggi un diffuso attivismo, dall’altro lato necessita ancora di una struttura teorica etico-giuridica salda e credibile, capace di vincere numerose resistenze per legittimare un cambiamento tanto desiderato quanto opportuno. Si tratta in verità di una sfida ineludibile, che “Scritti animali” si propone di affrontare in pieno. Non a caso il titolo del libro include anche una proposta ben precisa: promuovere l’istituzione, se non di cattedre, di corsi universitari per lo studio del diritto animale. Una proposta visionaria anche questa, avanzata qui ufficialmente per la prima volta.

ore 16.30
Presso L’Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombaia”
in via S. Egidio 23 Firenze

Posti limitati.

E’ necessario prenotarsi per assistere alla presentazione:
Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombaria”
+39 055 291923
segreteria@colombaria.it
info@colombaria.it
www.colombaria.it

Share:

A proposito dell'Autore

Progetto Vivere Vegan

Associazione di volontariato nata nel 2001 a Firenze, che promuove lo stile di vita vegan come condizione necessaria per eliminare la sofferenza degli animali non umani.

I commenti sono chiusi