Ricetta “Vellutata crudista di peperoni”

0

Il peperone, soprattutto quello giallo e consumato crudo, contiene una dose di vitamina C tre volte superiore a quella delle arance.
La vitamina C è termolabile, per cui a temperature superiori ai 42 gradi viene progressivamente distrutta.
Utilizzato a crudo e senza pelle esterna in genere non crea problemi digestivi. Non utilizzate peperoni verdi, anche se solo in parte, perchè non sono maturi. Una vellutata estremamente delicata nel suo sapore.

Ingredienti per due persone

1/2 avocado di media grandezza
2 peperoni gialli o rossi
sale rosa integrale
1/4 spicchio d’aglio
prezzemolo

Procedura

Pulite con attenzione i peperoni, eliminando semi e parti bianche interne, e tagliateli in piccoli pezzi; sbucciate l’avocado ed eliminate il nocciolo.
Inserite nel frullatore tutti gli ingredienti, eccetto il prezzemolo, e frullate per circa 20/30 secondi. Nella fase iniziale azionate il frullatore ad impulsi.
Se il vostro frullatore non riesce a lavorare il composto, dovete tagliare i peperoni in pezzi più piccoli. Il peperone contiene già buone quantità di acqua naturalmente mineralizzata, per cui è meglio evitare di aggiungerne ulteriormente per frullare.
Filtrate il composto con un colino per separare la buccia dei peperoni aiutandovi con un cucchiaio.
Da notare che non è necessario aggiungere olio vegetale in quanto l’avocado contiene buone quantità di acidi grassi, in particolare acido oleico.
Decorate con del prezzemolo tritato e consumate subito.

nota: La frutta e la verdura cruda frullata, triturata o passata all’estrattore tende ad ossidarsi in breve tempo al contatto con l’aria.

Vincenzo Canoro per
Progetto Vivere Vegan

Ricetta e foto © Vincenzo Canoro

 

Share:

A proposito dell'Autore

Vincenzo Canoro

Chef e libero ricercatore nel campo dell’alimentazione vibrazionale

I commenti sono chiusi