Quali sono le fonti vegan di vitamine?

0

Per ciascuna vitamina, vengono indicati in tabella (Tabella 2) alcuni degli alimenti che maggiormente ne sono ricchi.

Tabella 2. Fonti vegan di alcune vitamine

  • A: carote, patate, pomodori, zucche, spinaci, mango, papaia;
  • B: cereali integrali;
  • B1: tiamina cereali (specie se integrali), lievito alimentare, legumi, germe di grano, arance, ananas, melone, semi di sesamo e di girasole;
  • B2: riboflavina cereali (specie se integrali), alghe, spinaci, patate, funghi, mandorle, banane;
  • B6: piridossina cereali (specie se integrali), patate, pomodori, avocado, banane, meloni, arance;
  • B12: latte di soia o cereali addizionati o integratori;
  • C: acido ascorbico kiwi, agrumi, fragole, broccoli, peperoni, cavolfiore;
  • D: e’ prodotta dalla pelle esposta al sole (una esposizione giornaliera alle braccia e volto per una media di 15 minuti è più che sufficiente o integratori);
  • E: patate, mango, avocado, mandorle, nocciole, arachidi, semi di girasole;
  • K: vegetali a foglia verde (specialmente cavolo e lattuga)

Torna alle F.A.Q.

Condividi.

I commenti sono chiusi

Questo sito si avvale di uso di cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento e utili per tutte le finalità illustrate nella Informativa estesa o Cookies Policy. Se vuoi avere maggiori informazioni per proseguire nella navigazione di Vivere Vegan oppure negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookies, consulta la Informativa Estesa o Cookies Policy che segue. Cliccando su Accetta acconsenti uso dei cookies stessi Informativa Estesa o Cookies Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi