Comunicato stampa per ricordare i giornalisti di Charlie Hebdo

4
 Le associazioni del Coordinamento animalista toscano hanno diffuso il seguente comunicato stampa.

A tale proposito segnaliamo questa pagina di PETA dove potete vedere le vignette in tema animalista.

http://www.peta.org/blog/charlie-hebdos-10-best-animal-rights-cartoons/

 COMUNICATO STAMPA 

PER ONORARE I GIORNALISTI DI CHARLIE HEBDO

ANTESIGNANI DI UNA SOCIETA’ PIU’ LIBERA E GIUSTA

I giornalisti di Charlie Hebdo non difendevano soltanto la libertà di opinione ma anche il rispetto di ogni vita.

Guardavano senza freni e senza barriere, tutto il mondo intorno, esprimendo il loro pensiero e permettendo a chiunque di esprimerlo. Esprimere un’opinione è libertà essenziale per arrivare a concepire comportamenti diversi che non si scontrino ma siano la porta aperta per ogni altra accettazione, fino a quella più importante: il rispetto della vita. Di ogni vita.

Si sono serviti della parola e delle immagini per provocare riflessioni e stimolare l’evoluzione di ogni coscienza.

Noi dell’Occidente, conosciamo la libertà, nelle nostre costituzioni è scritta a chiare lettere. Non esiste niente che possa essere al di sopra della libertà: la libertà di coscienza è individuale, la libertà di opinione è individuale, la vita è sovranità di chi la vive.

Perfino quella degli animali.

I giornalisti di Charlie Hebdo avevano raggiunto quel senso di totale apertura e lo comunicavano nelle loro rubriche illuminate affrontando le tante cause di giustizia sociale compresa la condizione degli animali, dedicando le loro vignette satiriche anche a corrida, vivisezione, foie gras. 

Per questa loro capacità di indagare oltre la specie, noi siamo doppiamente angosciati e indignati per la loro uccisione. Vorremmo che in Francia e in tutta Europa si comprendesse la vastità dell’orizzonte che Charlie Hebdo osservava ogni giorno nella sua ricerca di espressione e contaminazione delle coscienze immobili.

Grazie Charlie Hebdo per quanto hai fatto, grazie a chi vorrà seguirne l’esempio. Abbiamo bisogno della fantasia dell’intera anima per non restare nelle gabbie che ci costruiamo.

Le associazioni del Coordinamento animalista toscano

 

Condividi.

4 Commenti

Questo sito si avvale di uso di cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento e utili per tutte le finalità illustrate nella Informativa estesa o Cookies Policy. Se vuoi avere maggiori informazioni per proseguire nella navigazione di Vivere Vegan oppure negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookies, consulta la Informativa Estesa o Cookies Policy che segue. Cliccando su Accetta acconsenti uso dei cookies stessi Informativa Estesa o Cookies Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi