Si è conclusa a Firenze la mostra “Vivere vegan: la scelta”

0

Si è conclusa a Firenze la mostra “Vivere vegan: la scelta“, organizzata in collaborazione da Progetto Vivere Vegan ed Essere Animali. Allestita in un prestigioso luogo come la Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, questa mostra ha realizzato in città qualcosa di importante e dal successo inaspettato.
Abbiamo visto un notevole flusso di pubblico, creato dibattito sui media e raggiunto migliaia di persone con immagini, stimoli e informazioni.

Avevamo delle buone aspettative per questo evento, ma il suo successo è andato ben oltre, dando una enorme soddisfazione a tutte le persone che hanno organizzato, aiutato e partecipato. Il successo più importante è stato sicuramente mostrare che la questione animale e la scelta vegan non sono più argomenti di nicchia, ma uno dei grandi temi sociali che l’umanità dovrà affrontare in questo secolo.

Già l’inaugurazione di martedì 14 aprile ha visto la partecipazione di centinaia di persone. Molti certo gli animalisti, i vegani e i vegetariani, sicuramente orgogliosi quanto noi che l’argomento trovasse tale spazio nel centro della città. Altrettanti però anche i semplici curiosi, interessati a scoprire il significato reale e le motivazioni di questa scelta di cui si parla sempre di più e che sempre più persone stanno abbracciando.

Ma non solo l’inaugurazione, con un’apertura dalla mattina fino a sera ogni giornata ha portato in quella splendida Galleria centinaia di persone, la maggior parte delle quali se ne sono uscite colpite in qualche modo e sicuramente più consapevoli della necessità di rivedere l’attuale rapporto tra umani e altri animali.

Ma la mostra è stata solo il centro, o meglio il cuore, di una serie di eventi correlati che per 14 giorni hanno invaso Firenze e portato conferenze, discussioni, presentazioni di libri, film e spettacoli teatrali. Eventi dislocati in diversi spazi culturali del centro storico o in locali vegan, ognuno di questi nel suo piccolo un successo e un modo per stimolare riflessioni
e motivare sempre più persone.

Dopo due intense settimane abbiamo svuotato quella enorme e bellissima Galleria e chiuso per l’ultima volta quel portone rinascimentale che ci eravamo ormai abituati a considerare un pò nostro. E d’improvviso è sembrata davvero una sala svuotata della vita e l’energia che in questi giorni aveva vissuto, dove si era creato un mondo speciale, fatto sì anche di sofferenza subita dagli animali, ma soprattutto dalla forza positiva di un sogno, del mondo che desideriamo e che ognuno di noi porta chiuso nel suo cuore, che mettiamo in pratica ogni giorno e ci spinge ad impegnarci sempre di più.

E tutto questo sarebbe stato impossibile senza l’impegno e la dedizione di volontari e volontarie, la disponibilità dei locali che hanno ospitato gli eventi, senza gli sponsor e tutte le persone invitate per le conferenze. Il ringraziamento di Progetto Vivere Vegan ed Essere Animali va a tutti e tutte voi.

Abbiamo un mondo libero nel cuore. E insieme lo stiamo costruendo, pezzo dopo pezzo.

Progetto Vivere Vegan & Essere Animali

Condividi.

I commenti sono chiusi

Questo sito si avvale di uso di cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento e utili per tutte le finalità illustrate nella Informativa estesa o Cookies Policy. Se vuoi avere maggiori informazioni per proseguire nella navigazione di Vivere Vegan oppure negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookies, consulta la Informativa Estesa o Cookies Policy che segue. Cliccando su Accetta acconsenti uso dei cookies stessi Informativa Estesa o Cookies Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi